L’Unione europea e tutti i suoi Stati membri stanno pianificando una riapertura sicura dei confini europei. Questo strumento interattivo dà accesso alle informazioni necessarie per pianificare con serenità viaggi in Europa senza rinunciare alla salute e alla sicurezza. Per agevolare la consultazione, le informazioni saranno aggiornate di frequente e disponibili in 24 lingue.

La Commissione Europea ha così messo in piedi un sito web sulla ripresa dei viaggi delle persone nei vari paesi UE

https://reopen.europa.eu/it

Per correttezza riporto la clausola di esclusione della responsabilità della Commissione: Le informazioni nel sito non sono esaustive e si basano sui dati più recenti trasmessi dagli Stati membri dell’UE e provenienti da altre fonti nazionali autorevoli e pubblicamente accessibili.

Pur cercando di mantenere aggiornate le informazioni, la Commissione non si assume responsabilità di alcun tipo, esplicito o implicito, circa la completezza e l’accuratezza dei contenuti della pagina o le singole decisioni basate su di essi. Al momento lo strumento si serve in parte della traduzione automatica; nei prossimi giorni tutti i contenuti saranno verificati da traduttori autorizzati.

A partire dal 1 Luglio, gli Stati membri dell’UE dovrebbero iniziare a revocare le restrizioni sui viaggi non essenziali verso l’UE per i residenti dei seguenti paesi terzi:
Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay, Cina, soggetto a conferma della reciprocità.

I residenti di Andorra, Monaco, San Marino e il Vaticano / Santa Sede dovrebbero essere considerati come residenti dell’UE ai fini di questo sito web.
Ogni due settimane questo elenco dei paesi sarà esaminato e le informazioni aggiornate qui.